0

Sette padiglioni, 2350 espositori, 84 Paesi del mondo presenti e rappresentati, 27 ristoranti e 18 luoghi del gusto. Sono i numeri di ‘Artigiano in Fiera’, la manifestazione in programma da sabato 3 a domenica 11 dicembre 2022, a Fieramilano (Rho).

“E’ il luogo della valorizzazione dell’economia incentrata sulla persona e sul territorio – ha detto il presidente di Ge.Fi. Gestione Fiere Spa, Antonio Intiglietta – e si conferma anche quest’anno la più grande rappresentazione di culture di tutto il mondo”. Tra i Paesi ci saranno tutta l’Italia e una grande area dedicata all’Europa in cui spiccherà la Francia con i suoi artigiani e i suoi prodotti di qualità. Ci sarà uno spazio di solidarietà dedicato a diciotto imprese provenienti dall’Ucraina, la cui partecipazione è stata interamente sostenuta da Ge.Fi. Spa.
Dall’Africa si confermano Tunisia, Senegal e il debutto del Benin. Il Paese d’onore sarà l’India e tornano Vietnam e dell’Iran. Dalle Americhe, tra i vari Paesi presenti, arriveranno gli artigiani del Messico, della Colombia, dell’Ecuador, oltre ai ritorni da Cuba e dall’Argentina. Ci sarà anche una rappresentanza dalle Antille e dai territori oceanici della Francia d’oltremare (Dom-Tom).
Anche quest’anno l’offerta gastronomica si presenta variegata con 27 ristoranti e 18 luoghi del gusto. Si rinnovano anche quest’anno i saloni tematici come Vivere la casa, l’Atelier Moda & Design e il Salone della Creatività.

ANSA 


Hello world!

Previous article

Milano: sabato aprono le prime sei stazioni della metro M4

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Territorio